LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
Report 2014

Prima parte - La politica istituzionale

Seconda parte - Il mercato dell'offerta

Terza parte - Le risorse del settore

Quarta parte - L'intervento pubblico

Quinta parte - Il mercato della domanda

Sesta parte - Il sistema produttivo

Settima parte - Il mercato del lavoro

Panorama internazionale

Focus

Approfondimenti

Istituzioni

Associazioni

Produzione

Testimonianze

fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» News

07/06/2009

EAVE 2009

Sarà il capoluogo lombardo, dal 7 al 15 giugno, ad ospitare il workshop EAVE 2009 (European Audiovisual Entrepreneurs), su invito dell’Agenzia per il Cinema a Milano presieduta da Lionello Cerri, costituita da un centinaio di operatori del settore audiovisivo.
Milano sarà sede così di uno dei più importanti programmi di formazione per produttori europei, finanziato dal programma MEDIA, ed ospiterà 51 produttori e 15 sceneggiatori dei 27 paesi della UE. Un incontro, questo, volto a sottolineare i temi della coproduzione, del finanziamento, degli aspetti legali e della negoziazione ed alla creazione di relazioni, esaltando le competenze, tra esperti, istituzioni, partecipanti e territori. Proprio in collaborazione con l’Agenzia per il Cinema a Milano, sono previste “Sessioni aperte” dove verranno approfonditi temi importanti per la produzione come, ad esempio, il rapporto tra i programmi MEDIA e il settore audiovisivo in Italia (Giuseppe Massaro), gli aspetti legali (Roberto Olla) e finanziari (Linda Beath, attiva anche sul packaging), il Tax Credit Italiano (Mario La Torre e Gian Marco Committeri), lo sviluppo di progetti italiani e Programma Media (Rickard Olsson), gli aspetti della coproduzione, i cambiamenti dell’industria cinematografica e le nuove vie distributive (Thomas Mai), la negoziazione (Dorothy Viljoen), le vie alternative alla distribuzione tradizionale (Michel Reilhac), il Cinema per ragazzi (Eva Schwarzwald).
Verranno proiettati due documentari sul riscaldamento globale: North Face di Philipp Stoelzl, vincitore a Locarno, nel 2008, di tre Lola, e The Age of Stupid di Franny Armstrong.
In più, l’8 giugno, si svolgerà, presso la Camera di Commercio di Milano, il Panel Italiano dove i responsabili dei Fondi regionali di sostegno (Sicilia, Toscana, Lazio, Piemonte, Puglia e Friuli Venezia Giulia) e alcune Film Commission analizzeranno le varie opportunità di coproduzione possibili nei loro territori.
Infine, il 10 giugno, si svolgerà a Lugano il MINI EAVE Ticino.

Torna all'elenco delle News

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di